Un mondo che non esiste più: l'Asia di Tiziano

More about Un mondo che non esiste più

Un mondo in bianco e nero, un mondo non esiste più.
Immagini, un collage di pensieri, paesi e storie che hanno attraversato la vita  Tiziano Terzani negli anni di collaborazione con lo Spiegel e che lo hanno portato, tra gli anni sessanta e gli ottanta, novello Marco Polo, sulle polverose strade dell'Asia.
Dal Vietnam alle Filippine, passando per la Cambogia, l'universo Cina e l'incomprensibile Giappone. E di ogni capitolo di questo viaggio, quando le parole non bastano o non servono ci sono le foto a rimanere attaccate alla pelle.
Il paziente lavoro di selezione del figlio Folco ripercorre e ricostruisce il sentiero professionale e umano del giornalista scomparso qualche anno fa.
Dopo anni di reportage, di bollettini di guerra, dopo una vita che dall' Olivetti lo aveva portato al delta del Mekong, dopo anni di rivoluzioni , di modernizzazioni forzate, di adesioni al modello occidentale tristemente raccontate (e il Giappone è uno dei paesi meno amati dalla famiglia Terzani), Tiziano è approdato sull'Himalaya dove chissà se ha trovato risposte alle sue domande.

Nessun commento: