Bin-Bum-Bam!

Bin Laden morto. Gli Stati Uniti lo consideravano nemico numero uno. Hanno impiegato dieci anni per stanarlo, iniziato guerre, sacrificato uomini, mezzi, speso soldi per mezzo mondo. 
Alla fine, finalmente  lo trovano a 60 km dalla capitale del Pakistan, un paese alleato (!), lo uccidono, lo portano su una portaerei e velocemente lo gettano in mare dopo un funerale di rito musulmano?   Strana storia,  strani gli americani.
Se fosse stato un mio acerrimo nemico, io lo avrei imbalsamato, messo dentro una teca di cristallo e portato in giro per il mondo a spalla, come S. Gennaro.
Ma so' strana io.

2 commenti:

Portinaio ha detto...

Figurati se l'hanno ucciso! Era socio di Bush, prima avrà dovuto firmare tutte le scartoffie per uscire dalle società! ahahhahahaha e poi "puf" in qualche bunker insieme a Marilyn, Elvis e Saddam!

neve* ha detto...

e pure Michael Jackson!