Maison de Culture du Japon a Paris

Foto e Collage di Neve*

Ovvero tanto del Giappone che trovate a Parigi andate a cercarlo alla Maison de la Culture du Japon a Paris . L'istituto ha un'offerta ricchissima è piuttosto diversa da quella dal nostro istituto di Cultura Giapponese di Roma.

Sebbene i duei istituti dipendano entrambi dalla Japan Foundation a prima vista non si direbbe proprio. La Japan Foundation è un organo finanziato in gran parte dal governo giapponese ed ha il compito di far conoscere l'arte, la cultura e la lingua giapponese nel mondo. Ha più di 20 uffici nel mondo, 7 in Europa ( Parigi, Madrid, Colonia, Londra, Roma, Budapest e Mosca) e si occupa attraverso questi di promuovere il Giappone e la sua cultura.

Senza andare troppo lontano (sito brasiliano o americano )il primo confronto che mi viene da fare tra l' Istituto di Cultura giapponese di Roma e gli altri della vecchia Europa è sul sito. Se tutti i siti europei sono uguali per impostazione e struttura, sono colorati, ricchi di link e veloci, la pagina dell'istituto italiano giapponese è lento, pesante e poco appetibile. Completamente diversa dalle altre.

Ma è il contenuto a fare la differenza. Non capisco il tedesco ma se confrontate il sito parigino e quello londinese con quello italiano vi renderete conto della differenza. Molti più corsi di lingua, speech contest che in Italia non si fanno più, conferenze sugli argomenti più disparati, concerti, spettacoli teatrali, retrospettive cinematografiche.
Non che l'istituto di Cultura giapponese di Roma non proponga. Il problema forse è lo spazio, forse i finanziamenti, forse la mancanza di personale.
Certamente non la mancanza di interesse verso il Giappone e il mondo giapponese che in Italia c'è ed è in costante crescita.

L'istituto giapponese di Roma propone ottimi corsi di lingua, molte mostre, film, spettacoli teatrale e concerti. Sempre poco però confrontato con l'offerta parigina. Nell'istituto giapponese di cultura resiste un approccio teorico, accademico, museale, insomma un po' ingessato.

Date un'occhiata all'agenda della Maison de Culture du Japon a Paris un giorno qualsiasi di questo mese per notare la differenza.

Ad esempio il programma di sabato 17 aprile



Offerta ricchissima che non si può ahimè paragonare con quella dell'istituto giapponese di cultura di Roma.
Senza considerare che oltre ai canonici corsi di giapponese e a tutto il resto, la Maison organizza anche corsi di :

Chanoyu - dimostrazione e degustazione del te
Chado - corso introduttivo alla cerimonia del te
Shodo - corso introduttivo di Calligrafia
Kodo - corso introduttivo all'arte dell'incenso
Ikebana -l'arte giapponese dei fiori
Origami - l'arte di piegare la carta
Corsi introduttivi di manga
Corsi di Haiku

Perchè qui no?


A Parigi, un indirizzo da non mancare

2 commenti:

パオロ ha detto...

Ciao Ape, grazie delle informazioni.. non sapevo di questa differenza.. mi sento un pò deluso da questa disparità... ma non è che l'istituto francese riceva dei fondi anche dalle istituzioni francesi o da privati??

Se così non fosse, questa differenza è alquanto "inopportuna".. cmq meno male che c'è l'Istituto a Roma..

Ape*chan ha detto...

Non so da cosa dipenda questa differenza, so solo che c'è e si vede tutta.