Kodo, il battito.

Dall'isola di Sado, terra di selvaggia bellezza e di desolazione per essere stata nei secoli terra di confino, arriva la musica trascinante dei tamburi giapponesi.
Ritmo e tanta potenza. Questi sono i taiko suonati dai Kodo, una miscela di sapiente tecnica, fisicità, tradizione e innovazione per una musica sorprendente. Il risultato sono sonorità esplosive e travolgenti, in un crescendo che porta ad esplosioni di gioia pura (o almeno è quello che succede a me).
La prima esibizione di Taiko l'ho vista moltissimi anni fa in una estate romana all'Eur. Una vera scoperta. E io che pensavo che la musica giapponese fosse solo flauto e shamisen. I taiko sono eccitanti. Da allora sono un appuntamento fisso.
Lo scorso anno ho visto gli ONDEKOZA, quest'anno invece i KODO durante il loro One Earth Tour 2009 saranno in Italia a maggio. I concerti si terranno all'Auditorium di Roma, il 23-25 e 26 e il 27 di maggio. Sembra che per le prime tre date si tratti di un concerto insieme all'orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, il 27 invece si tratterà solo di tamburi giapponesi.
Da non perdere. Date un'occhiata al video per una assaggio della bellezza e della forza che trasmette questa musica.


Commenti

  1. Ciao!

    Li ho visti l'anno scorso a Roma.

    Sono clamorosi e faro' assolutamente il bis!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono davvero favolosi!
    volevo segnalare che per le date di Firenze e Reggio Emilia sono previsti sconti per gli iscritti alla mailing list di Nipponica. Tutte le info su www.nipponica.it

    RispondiElimina
  3. Purtroppo la convenzione con Nipponica è stata chiusa solo per Firenze e Reggio Emilia... zannen!

    RispondiElimina
  4. Fa niente Anonimo, anche senza convenzione ci vado lo stesso il 27!

    RispondiElimina
  5. la prima volta che li ho sentiti sono rimasta folgorata. ed era solo una trasmissione televisiva! questi me li sono persi :((

    RispondiElimina

Posta un commento

Orme sulla neve