Venezia Carnevale 2008


Sabato e domenica a Venessia. Primo giorno di Carnevale in tono dimesso, lutto cittadino per altre due morti bianche: due operai a Porto Marghera.
Ho alloggiato alla Pensione Guerrato, zona Rialto.
Sabato gli unici mascherati sono gli stranieri accorsi a frotte ansiosi di assaporare un po' di atmosfera settecentesca. Domenica, mentre la colombina volava su Piazza S. Marco, sono andata in laguna, a Torcello. Sopra qualche foto.
Cose da ricordare e riportare a casa: la chiacchierata a S.Polo con due gondolieri che per metà del tempo non ho capito;
le frittelle veneziane, a metà tra i bignè di San Giuseppe e delle supercastagnole. Fatte di pasta morbida con uvetta sono fritte, inzuccherate e poi riempite di crema, panna o zabajon.


Posted by Picasa

1 commento:

andrea ha detto...

dai.. eri proprio sotto casa mia e non mi hai detto nulla?
che peccato..avrei potuto indicarti qualche posto buono buono