Sardegna, territorio di Arbus, parco Geominerario e un Bed e Breakfast

Verso Scivu, capre al pascolo


La costa di Masua


Costa di Masua

Verso Arbus

Impianto minerario Naracauli , laveria Brassey
Cardo in fiore

Piscinas, dune

Piscinas, ricordo della miniera


Spiaggia e mare di Scivu

Piscinas, dune


Erano anni che volevo andare a vedere la Costa Verde e le sue spiagge, prima fra tutte le dune di Piscinas.
Il luogo se visitato fuori stagione è molto bello soprattutto se abbinato ad escursioni nelle miniere dismesse che abbondano nella zona. Si tratta di un territorio dalle alte potenzialità turistiche e ancora non particolarmente sfruttato.

Tutto bello, tranne il posto dove abbiamo dormito. Il b&b il Quinto Moro di Arbus
La villetta moderna si trova alla periferia di Arbus, una cittadina che non offre nulla, ma proprio nulla al visitatore, neanche il piacere di una passeggiata.

La distanza dal mare è di una buona mezz'ora, più di quel che mi aspettavo, ma sapevo che Arbus non era sul mare e la strada che porta alla costa è suggestiva. Curve che corrono in mezzo a colline di odorosa macchia. Bella.

La casa che ospita il b&b è alla periferia del paese, le stanze sono pulite e arredate con gusto. Niente da dire, ma nemmeno da ricordare sulla colazione che rientra nel tipo continentale. terrazza è molto piacevole anche se da su una strada piuttosto trafficata con vista su tetti ricoperti ancora ad amianto.
Ricordo con piacere le chiaccherate con il sig Remigio che oltre ad essere un abile conversatore da anche consigli su ristoranti in paese. Dietro suo consiglio infatti siamo stati al ristorante Sa Lolla dove ad onor del vero abbiamo mangiato bene ma secondo me a caro prezzo.
Mai fidarsi dei ristoranti dove i piatti vengono illustrati a voce.

Veniamo all' ospitalità del Quinto Moro. Un'ospitalità veramente poco flessibile. Ci siamo siamo resi conto dopo appena un paio di giorni della cortesia di facciata di Tommaso, il vero patron del b&b.

In breve: la sera prima di partire abbiamo accennato al sig Remigio la volontà l'indomani mattina di andare al mare, tornare a prendere i bagagli e avviarci con la nostra macchina verso Cagliari dove nel pomeriggio avremmo ripreso l'aereo. Volevamo sfruttare l'ultima mezza giornata a disposizione prima di tornare a casa.
Avevamo solo bisogno di fare una doccia al rientro, quindi a check out già fatto e abbiamo chiesto la cortesia pensando che non fosse un problema. Ci hanno detto che si poteva fare.  Quindi la mattina successiva abbiamo fatto colazione, pagato, lasciato la stanza e ce ne siamo andati al mare convinti al ritorno di poter fare una veloce doccia. Ci sbagliavamo.

Con scuse risibili  e piuttosto imbarazzanti  hanno farfugliato e si sono rimangiati quello che ci era stato detto non più tardi di qualche ora prima. Così ce ne siamo tornati a Cagliari coperti di sabbia e sale. Poco male, abbiamo ringraziato ma l'accaduto ci ha lasciato l' amaro in bocca.

La tanto cordiale, disponibile (prima di pagare) famigliola forse aveva finito gli stracci per asciugare il pavimento del bagno. Pessimi, nonostante il podio che detengono su Tripadvisor.

Villaggio minerario Ingurtosu, simbolo delle miniere

Sardegna in fiore

Monte Arcuentu


Arbus, periferia


Nessun commento: