Un angolo di Giappone a Trastevere: l'Orto Botanico di Roma


Nel cuore di Roma, proprio sotto le pendici del Gianicolo, l'Orto botanico , ospita tra un bosco romano, serre tropicali e palme nane, un angolo di estremo oriente.
In cima alla collina di Villa Corsini, da dove si scorge Roma con i suoi palazzi e il fontanone dell'Acqua Marcia vi sorprenderete di trovare un piccolo ma ben curato giardino di concezione giapponese.

Ci sono pitosfori ben tagliati, uno stagno con due ponticelli in pietra, la lanterna e qualche masso ben piazzato. Tanti aceri e anche un padiglione in legno da dove godersi la città da una prospettiva inusuale.

Ci sono anche i ciliegi, la fioritura è già passata, ma per gli aceri che si incendiano in autunno c'è ancora tempo.


Si entra dalla parte di Trastevere, largo di villa Corsini. Domenica e festivi chiuso. Ingresso 4 euro. Uno dei posti più tranquilli e meno conosciuti della città.

5 commenti:

ciami ha detto...

Non lo sapevo .
Prossima volta ci andro !

Anonimo ha detto...

Ciao, belle le foto, le hai fatte tu?
se sì, posso mettere quella del bosco di bambu' su wikipedia?
grazie,
emanuele

apestrana ha detto...

Ciao Emanuele.
Le foto le ho fatte io. Puoi usarle se vuoi per wikipedia, citando la fonte.
Grazie.

Fabrizio Calvano ha detto...

Sapete se resiste ancora? Mi piacerebbe farci un salto :)

Neve* ha detto...

Ciao Fabrizio, certo che l'orto botanico esiste ancora ;) http://sweb01.dbv.uniroma1.it/orto/index.html