Matsumoto, fuori dai soliti circuiti.



Fuori dai soliti circuiti c'è Matsumoto, città che vi consiglio.
Circondata dalle Alpi giapponesi (niente a che vedere con la maestosità delle nostre) si trova al centro dell'isola Honshu, a metà strada tra Tokyo e Osaka, nella provincia di Nagano.
Ospita uno dei castelli più belli di tutto l'arcipelago,nonchè uno dei meglio conservati. Il castello di Matsumoto risale al cinquecento,è un castello in regola perchè ha fortificazioni ed è circondato da fossato in pietra e acqua.
E'aperto al pubblico e vale la pena visitarlo per  la sua architettura e per la vista che si gode dall'ultimo piano.
Oltre il castello, Matsumoto offre un centro storico piuttosto conservato e tranquillo, e una serie di negozi di artigianato.
L'ufficio del turismo mette a disposizione delle biciclette gratuitamente che si possono prendere in tre o quattro punti in città.
Quando vi sarete stancati di pedalare vi consiglio di puntare al fiume, sulla Nawate street (la strada delle rane) per fare uno spuntino con il dolce della città, il 
Taiyaki.  Si tratta di una specie di pankake a forma di pesce e ripieno di anko, una crema dolce di fagioli rossi oppure, se lo preferite nella versione occidentale con dentro una specie di hot dog. Per una cifra irrisoria, ve lo preparano sul momento, è caldo, nutriente  ma soprattutto squisito!


Cliccate qui per visitare il sito della città. 
Se pensate di pernottare a Matsumoto, prendete in considerazione il ryokan Nunoya,  spartano ma con tanto legno e penombra, un ryokan di sicura atmosfera. Costo 5000 yen, la singola senza colazione. Ciao.

Nessun commento: