In Giappone con il Wwoof!

Attenzione: ho scritto un nuovo post sul WWOOF ➡  eccolo


Foto di Neve*
Spero che questo post sia di aiuto a tutti quelli che hanno in animo di andare in questo angolo di mondo.
Perchè diciamocelo, tutti quelli che hanno avuto l'idea di studiare giapponese si sono trovati prima o poi di fronte alla decisione di andare o meno. La prima cosa da decidere è: per quanto tempo? Meno o più di tre mesi? Perchè se è vero che ci metterete pochissimo a capire che il giapponese che insegnano all'università, all'istituto di cultura,.non è la lingua che parlano i locali, ci si impiega un po' di più per orientarsi con la lingua vera.
E' un vero shock rendersi conto che praticamente tutto il mondo usa qualunque forma verbale tranne il MASU così diligentemente imparato .
Certo ci vuole una scuola, direte voi., vero, ci vuole, ma solo per rendersi conto che le scuole spesso sono care, piccole (aule anguste, scarpe dappetutto) piene di cinesi e coreani che anche se non hanno mai studiato il giapponese saranno SEMPRE più bravi di voi a leggere e a capire un testo.
E questo vi assicuro è molto frustrante. Voi sarete lì a sudare su un ideogramma (che più studiate e più dimenticate) e loro saranno lì tranquilli che senza pensarci su un secondo ti spiattelleranno il significato, quello giusto.
E anche se ve la caverete nella conversazione, loro saranno sempre meglio, perchè come sapete, oltre un certo livello bisogna costruirsi vocabolario, cosa che gli orientali (quelli che usano o studiano il sistema ideografico cinese) fanno senza bisogno di dizionario (appunto).
Dopo un po' non ne potrete più, ve lo assicuro. Certo l'alternativa può essere frequentare scuole per occidentali, dove riacquisterete un po' di punti,  ma sono pure quelle che costano di più, ahime!

Visto che non ha mai avuto la fortuna di stare un periodo molto lungo in Giappone, ho aguzzato l'ingegno su come sfruttare al massimo il visto turistico (3 mesi), mica come i tedeschi o gli inglesi che possono stare fino ad un anno (ahi il nostro ministero degli esteri).

Così dopo le classiche esperienze: viaggio studio (che mi è costato un piccolo tesoro), casa di amici di amici (da non ripetere) HO TROVATO. Un giorno girovagando nella rete ho fatto una scoperta, scoperta di cui modestamente vado molto orgogliosa: si chiama Wwoof e non è latrato di un cane lupo, bensì la vacanza-studio-lavoro più divertente che abbia mai fatto.

In breve, il WWOOF è un'organizzazione internazionale di origine inglese, che ha il compito di promuovere la conoscenza e la diffusione dell'agricoltura organica (si dice così?). Esistono sedi in tutto il mondo, e quindi anche in Giappone.
Si tratta di questo: ci si iscrive al wwoof Giappone e si ha diritto ad accedere a un database che raccoglie una serie di aziende agricole, che in cambio di un minimo di lavoro giornaliero (che varia dalle 4 alle 6 ore) vi offre vitto, alloggio e naturalmente l'enorme opportunità di parlare giapponese tutto il giorno, nonchè spesso di conoscere altre persone che sono lì per il vostro stesso motivo, oppure diversamente da voi, perchè vogliono imparare veramente a fare il tofu.

Una gran ficata potete crederci. Una grande esperienza a costo praticamente zero! Certo dovete essere pronti a lavorare e ad adattarvi alla vita delle persone che vi ospitano. Insomma ci vuole lo spirito adatto e anche una certa dose di fortuna per capitare nel posto giusto. Diciamo che se non siete interessati alla coltura del fagiolo rosso evitate di andare in posti dove vi buttano giù dal letto alle 6 del mattino e preferite gli alberghi o i ristoranti (ce ne sono diversi, sparsi per l'intero arcipelago).
Io dopo un inizio catastrofico, di cui magari parlerò,  capitata nel cuore del Giappone a confezionare gigli sotto le grinfie di una non proprio gentile vecchietta, ho cambiato host e ho passato un'estate veramente bella.
Viva il WWoof.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Apestrana, vorrei contattarti privatamente per farti qualche domanda riguardo questo post che ho trovato veramente molto interessante!! (^_^)
Avrei bisogno di info che non riesco a trovare in rete, e magari tu potresti aiutarmi avendo avuto questo tipo di esperienza.
Hai un indirizzo mail dove ti posso scrivere?

Grazie mille
Pietro

パオロ ha detto...

Ciao Neve!
ho perso una miriade di tempo a cercare info sul Wwoof! in Giappone... e scopro solo ora questo tuo fantastico post.. insomma, allora ne vale davvero la pena?? è sicuro? ma tu in che zona del Giappone sei stata? Posso contattarti via mail?.. scusa la raffica di domande ma sto pensando seriamente di andare questa estate..
Grazie!!

neve* ha detto...

Ma Paolo, bastava chiedere :)
Se vuoi una risposta è SI ne vale la pena. Certo devi avere anche un buon spirito di adattamento e pure un po' di fortuna. Se vuoi ne parliamo. Mandami una mail a apestrana@yahoo.it e ne parliamo, magari al telefono. Ciao

パオロ ha detto...

Ciao Silvia!

Come va?

Sai alla fine ho preparato tutto, tra 10 giorni parto e andrò anche a fare il Wwoof! Grazie mille per tutte le informazioni preziose che mi hai dato ^^.

Per il volo ho trovato un buon compromesso con KLM. Purtroppo volando con Alitali e aggiungendo il prezzo dei trasporti interni per arrivare fino a Kochi, dove farò il Wwoofing mi costava di più. Con KLM ho trovato una soluzione diretta più economica. Inoltre fa parte dello Skyteam, per questo ho seguito il tuo consiglio ed ho fatto la tessera millemiglia^^. Nella speranza che tornino le offerte per il Giappone a 500 euro..
Ti saluto!
Buona estate!

Anonimo ha detto...

Ciao Silvia/Apestrana, sono Samir. Ti ho mandato un email importante all'indirizzo che hai messo qui sopra: apestrana@yahoo.it
Quando hai tempo per favore rispondimi! ありがとうございます!

Anna Maria Mulas ha detto...

Ciao... Scusa se ti contatto ma ho cercato ovunque informazioni riguardanti il WWOOF in Giappone e ho trovato poco e niente, poi mi è capitato il tuo post su un blog e ho visto che c'era la tua email allora mi sono "data il permesso" di contattarti... Io sono molto intenzionata a partire visto che il mio fidanzato sta in Giappone e sta frequentando 6mesi di scuola a Tokyo, e partire anche io per frequentare una scuola be, parliamoci chiaro il costo è davvero altissimo quindi sto prendendo in considerazione questa opzione! insomma vorrei saperne di più sulla tua esperienza se posso... Se ti va contattami pure qui e magari ne paliamo un po....
(Ti ho inviato questa e-mail ma non mi da l'indirizzo come valido, se vuoi contattarmi ti lascio la mia e-mail
Annamariamulas3@yahoo.com)
ありがとうございます (^ν^)
Anna